(+39) 0324 65145 casalpin@tin.it

Attività ed Escursioni

Escursione Pecetto – Monte Moro

Punto di arrivo: Passo di Monte Moro (2796 mt.)
Grado di difficoltà: E, Escursionistica
Tempo percorrenza: 4h
Dislivello: 1469 mt.
Caratteristiche: itinerario panoramico – storico


Accompagnatore naturalistico

Maria Cristina Tomola

cell. 3498515207  email: m.cristinavilla@libero.it

Dalla Piazza di Pecetto ci si incammina sullo stradone verso Staffa fino al parcheggio grande, dove si prende la strada a sinistra fino ad arrivare alla Piazza del mercato nei pressi del centro Sportivo, in fondo alla piazza si attraversa un ponticello di legno e si gira a sinistra.

Una bella mulattiera nel bosco di conifere porta in un’ora alla stazione dell’Alpe Bill .Si sale poi lungo la pista di sci e tra i pascoli fino a una caratteristica scalinata finale che conserva ancora le piode del sentiero medioevale e che conduce al Rifugio Oberto Maroli. Da qui attraverso macereti e un dosso roccioso si raggiunge la grande statua dorata della Madonna delle Nevi, posta sul confine con la Svizzera. Ampio e grandioso panorama sul Rosa e sulla valle di Saas dominata dai 4000 del gruppo dei Mischabel. In basso si può vedere la diga di Mattmark.

Il passo propriamente detto si trova più a sud – est ed è raggiungibile salendo a sinistra dello skilift.

Itinerari ambientali a cura di Maria Cristina Tomola, Guida escursionistica ambientale

Dalla Piazza di Pecetto ci si incammina sullo stradone in direzione delle seggiovie, in fondo al piazzale si attraversa il ponte su torrente Anza e si prende la strada sulla sinistra , che in inverno è una pista di sci di fondo e costeggia il torrente.

Si arriva alla località Opaco e si prosegue fino alla frazione di Isella, proseguendo poi a destra in direzione del Lago delle Fate, dopo la piccola Frazione Motta si apre la Valle Quarazza con la vista sul laghetto artificiale chiamato Lago delle Fate.

Escursione – Pecetto Lago delle Fate

Punto di arrivo: Lago delle Fate (1309 mt.)
Grado di difficoltà: E, Escursionistica
Tempo di percorrenza: 1 h
Dislivello: 51 mt.


Accompagnatore naturalistico

Maria Cristina Tomola

cell. 3498515207  email: m.cristinavilla@libero.it

Escursione Pecetto – Belvedere

Punto di partenza: Pecetto (1360 mt.)
Punto di arrivo: Belvedere (1914 mt.)
Grado di difficoltà: E, escursionistica
Tempo percorrenza: 1h 30′
Dislivello: 546 mt.
Caratteristiche: itinerario storico naturalistico

Dalla piazza di Pecetto si prende la strada asfaltata che porta alla partenza della seggiovia (1360 mt.) si segue la strada che d’inverno è una pista di sci, accompagnati da boschi di larici e si giunge all’Alpe Burki (1613 mt.) dove ci sono un ristoro e un agriturismo. Si riprende il cammino sulla sinistra della stazione intermedia della seggiovia risalendo i tornanti nel bosco di conifere fino a passare sotto la linea dell’impianto.

Si sbuca poi in una piccola radura dove sorge il rifugio Cai Saronno che il sentiero lascia sulla sinistra per compiere l’ultimo strappo fino al Belvedere, o Wengwald (1914 mt.), dove si trovano due ristoranti .
Al Belvedere si arriva anche in seggiovia.

Escursione Belvedere – Alpe Pedriola (Rifugio Zamboni)

Punto di partenza: Belvedere (1914 mt)
Punto di arrivo: Rif. Zamboni (2070 mt)
Tempo percorrenza: 45′
Dislivello: 156 mt
Caratteristiche: itinerario panoramico scientifico


Accompagnatore naturalistico

Maria Cristina Tomola

cell. 3498515207  email: m.cristinavilla@libero.it

Dall’arrivo della seggiovia, piegando a sinistra, si raggiunge il vicino ghiacciaio del Rosa che si attraversa in direzione della morena opposta. La si percorre su un comodo e facile sentiero, prima sulla cresta poi in piano, a mezza costa. Attraversato un ruscello che scende dall’ampio pianoro soprastante, si arriva all’Alpe Pedriola.

Appena sopra ci sono le baite dell’alpeggio e il rifugio Zamboni – Zappa(2070 mt.).

Macugnaga

1.400 mt. d’altitudine – offre 38 Km. di piste da discesa di diversa difficoltà; 20 Km. di piste da fondo suddivisi su due anelli; un pattinaggio ed è inoltre attrezzata con impianti di innevamento artificiale. La stazione turistica è servita da Elisoccorso, Farmacia, Banca, Posta…e molto altro.

 

Macugnaga offre inoltre

  • Escursioni per esperti e principianti
  • Percorso con guida nella miniera d’oro
  • 2 funivie
  • 2 seggiovie
  • 1 pattinaggio
  • 2 scuole sci
  • 12 sciovie per discesa, alcune a quota 3.000mt
  • Guide alpine
  • Noleggio sci e scarponi

SKI AREA

altre informazioni sul territorio
www.macugnaga-monterosa.it

Maestri Sci Macugnaga Soc.Coop.
Via Chiesa Vecchia, 48
tel. +39 0324 65217
www.scuolascimacugnaga.it
info@scuolascimacugnaga.it

Scuola di Sci Monte Rosa – Valle Anzasca
Piazza Municipio, 9
tel. +39 0324 65224
fax. +39 0324 65037
luca.vittore@libero.it

Camere

Posti ristorante

Metri dalla seggiovia

anni di attività

Si ospitano nelle stagioni estiva ed invernale famiglie, gruppi parrocchiali, oratori, scuole, su prenotazione.

Casa Alpina de Filippi

Piazza Pecetto 73 28876 Macugnaga, Piemonte

Info Contatti

casalpin@tin.it
(+39) 0324 65145

× Assistenza Online